Accessori che passione 2: Slake Swarovski

Zalando Privé

 

Sapete già che mi piacciono le cose che luccicano e gli accessori. Non sapete però quanto. Oggi ci addentreremo di nuovo nel variegato e colorato mondo dei bracciali, e quale occasione migliore per parlarne adesso che ci sono ancora i saldi? Ma andiamo con ordine.

Oltre agli Stardust di Swarovski nutro un amore viscerale per gli Slake: cristalli di diverse forme e dimensioni montate su una base in alcantara colorata. Li ho adorati da quando, a lavoro, ne ho visto uno nero indosso ad una ragazza. Era chic, rock, elegante, diverso dal solito, luminosissimo.

Seguì una ricerca forsennata sul e-store di Swarovski con conseguente meditazione sulla cifra (altuccia), richiesta per acquistare questo benedetto bracciale. A prezzo pieno, difatti, questi graziosi braccialetti costano ben 69,00 euro. Ma sul sito di Swarovski, durante i saldi, vengono scontati del 50% – il prezzo rimane alto, ma comincia a diventare ragionevole e accettabile. Rispetto al negozio fisico, inoltre, nello store online spesso trovate saldati colori particolari – un esempio su tutti: il bellissimo viola che ho preso, il rock purple.

slake bracelet 2

Quindi, ricapitolando, i miei Slake (tranne quello rosa in foto: ne ho altri due di cui parleremo più avanti), li ho presi saldati a metà prezzo dal sito ufficiale. Usando una spedizione standard, in quattro giorni erano nelle mie mani. La confezione con cui vengono recapitati è la stessa del negozio e, in aggiunta, c’è una busta enorme con i ringraziamenti del sito per l’acquisto e la garanzia.

Per quanto riguarda la durata, gli Slake, così come i loro cuginetti Stardust, sono estremamente resistenti. Vero è che li ripongo sempre nella loro scatolina e che, essendo comunque cristalli incollati, bisogna avere nei loro confronti un’attenzione particolare – mi sembra evidente che non vadano assolutamente bagnati.

swarovski slake 4

Esattamente come gli Stardust, danno il meglio di loro in abbinamento con altri fratelli (come nella foto), sia Slake che Stardust. Ideali soprattutto in estate, quando le maniche di camicie, magliette e giacche si accorciano, luminosissimi anche nelle versioni più scure – come dimostra il rock purple, rendono più grintoso qualsiasi look.

Ma come funziona? Lo Slake è venduto in una sola taglia e si può regolare grazie a due bottoni posti all’estremità. Si indossa intrecciandolo al polso, come scrivevo poco sopra possibilmente in combinazione. Leggerissimo, non è assolutamente ingombrante (io lo indosso anche in ufficio, al braccio sinistro – sono mancina, e non lo sento nemmeno).

slake swarovski 3

Spendo due parole riguardo al discorso accessori che, come vedrete, ci vede piuttosto presenti.  Ci piace cambiare le varie combinazioni di colore e abbinarle ai vestiti e agli altri accessori che indossiamo – o allo smalto, per avere un’immagine sempre nuova. Abituate come siamo a vedere continuamente su siti e riviste una moda che cambia ogni giorno, la cui immagine glam e chic ci influenza nostro malgrado, come diceva Miranda Priestley nel bellissimo Il diavolo veste Prada, viviamo nella costante pressione di un rinnovo continuo. Quanto viene deciso nelle alte sfere della moda finisce per influenzare tutto il mercato, condizionando anche le scelte di coloro i quali si vogliono scostare da questo mondo – o credono di scostarvisi. L’accessorio interviene proprio qui: spesso ci permette di uscire dal rigore di un outfit semplice e austero. È espressione della propria personalità, come può essere un trucco o, estremizzando, una creazione artistica. E quindi, l’outift più banale può essere reso particolare con una serie di accessori colorati, vivaci, espressivi, in grado di dare carattere, di mostrare il vostro carattere. Lunga vita agli accessori, dunque.

 

Claudia

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *