Gli O click, orologi della linea O bag

Oggi, cari Lettori, parleremo degli O Click, gli orologi presentati dalla medesima casa delle strafamose borse O bag, la Fullspot. Li avete visti in giro, ne siamo certe. Ora che le belle giornate si affacciano all’orizzonte, abbiamo tutti bisogno di agghindarci con accessori colorati, e gli O Click fanno proprio parte di questa gamma di prodotti irrinunciabili per una Cicala.

o click

Come funzionano gli orologi O click? Un cinturino in silicone su cui viene montato l’orologio

Ormai si sa, le Cicale procedono per spedizioni. Pensano, ideano, partono, colpiscono, poi scrivono. Ogni spedizione è mossa o dal bisogno, il meno delle volte, o dalla follia e dalla passione. Le Cicale si innamorano di libri, accessori, scarpe, borse in modo inversamente proporzionale all’aumento del loro patrimonio. E non chiedeteci perché. Ah, non l’abbiamo mai detto ma spesso razziamo pure i ristoranti, anche se dall’aspetto non si direbbe. Ci piace mangiare, ebbene sì. Avete scoperto un’altra delle nostre debolezze.

O bag

Guardate, quella a destra sembra proprio quella che abbiamo recensito!

Ma torniamo a noi. Tutte queste parole sono servite per introdurvi una delle ultime spedizioni, che hanno portato nuovamente le Cicale in un punto vendita O bag. È stata la Cicala Claudia, appassionata di orologi, ad avere la magnifica idea: bisognava andare a studiarsi gli O click.

A onor del vero non ha detto solo questo, ha sostenuto anche che gli orologi sembravano proprio carini, erano molto economici e quindi, forse, si sarebbero anche potuti comprare. E che ha fatto, secondo voi, che ormai la conoscete, la Cicala Sara? Come ha reagito a questa proposta della sua fida compagna? È partita con lei per la spedizione.

o click

Esempio di o bag con il quadrante con brillantini su sfondo nero e cinturino a contrasto

Così, le nostre eroine si sono recate in un negozio a entrambe comodo e facilmente raggiungibile e subito i loro occhi sono caduti sulle borse O bag. Eh sì, la debolezza maggiore era quella e il sacco è un quasi un prolungamento del corpo delle Cicale. Ma poi si sono ricordate che erano lì per gli orologi e allora hanno sequestrato il commesso e gli hanno fatto tirare fuori tutto il tirabile, gli hanno fatto abbinare pezzi, gli hanno fatto domande sui prezzi.

Ma andiamo con ordine. Claudia era lì perché aveva adocchiato qualcosa che poteva fare al caso suo, questo lo avete capito, ma prima è doveroso parlare di come gli O Click sono fatti, di come possono essere creati, del prezzo e della vestibilità.

Gli orologi della casa padovana, come le borse, sono oggetti componibili. Ne esistono due formati, quello classico di orologio da polso e gli orologi collana. I primi sono formati da due pezzi dai colori vivaci e dalle fantasie di vari tipi:

  1. il cinturino: è in silicone anallergico e resistente all’acqua, disponibile in tre taglie (S, M, L). I colori sono davvero variegati: ce n’è davvero per tutti i gusti. Potete scegliere tra ben trentaquattro sfumature della linea basica, cui poi dovete aggiungere il cinturino wicker, con la gomma leggermente decorata che esiste, a sua volta, in altre cinque colorazioni. Ma come è fatto un O click? Si tratta di un unico pezzo di silicone che si infila al braccio come un bracciale: nel foro al centro, va inserito il quadrante. Il solo cinturino è l’elemento più economico dell’O click: andiamo dalle 6 euro (avete sentito bene, 6 euro) della versione classica, alle 11 della tipologia wicker.
  2. il quadrante: diversissime sono le fantasie, dai fiori a quelle geometriche, passando per i cartoon. La Cicala Claudia si era invaghita perdutamente di una variante blu e bianca, con quelle stampe floreali che ricordano le isole del Mediterraneo ma, anche qui, la scelta si è rivelata incommensurabilmente ardua, perché anche il quadrante con i brillantini e quello a mosaico le piacevano e, ad un certo punto, si era decisamente fatta ora di andare a cenare. Ad ogni modo, la fascia di prezzo di un quadrante O click oscilla tra i 18,00 ed i 23,00 che, per l’ingranaggio di un orologio ci pare un buon prezzo.

orologi o clic 2

 O click: costi e combinazioni

Acquistare un O click, dunque, comporta una spesa che varia dai 24 euro (quadrante classico + cinturino classico) ai 34 (quadrante, ad esempio, tartan e cinturino wicker). Ma, come sempre succede quando parliamo del brand delle mitiche borse in gomma EVA, anche gli o click si prestano ad una infinità di combinazioni: non solo potrete scegliere e abbinare i componenti che più vi piacciono, creando abbinamenti divertenti e cambiandoli quando vi vengono a noia.

Ma qual è l’opinione delle Cicale Chic in merito a questi orologi? Com’è andata a finire la nostra spedizione punitiva? Dopo aver fatto impazzire il povero commesso giunto stremato alla fine del suo turno, siamo tornate a casa con le pive nel sacco e la promessa di un ritorno estivo. Troppo grande era la confusione delle vostre eroine di fronte alla varietà degli abbinamenti possibili, e poi, come già detto in altre occasioni, le Cicale sono maestre nella tecnica dello squalo: ecco, adesso hanno girato attorno alla preda, l’hanno studiata. Torneranno per azzannare, ve lo garantiamo.

o click blu

O click che voleva Claudia nei toni dell’azzurro e del bianco. Non è carino?

Il sole e il mare le spingeranno a mettersi al polso un orologio divertente e colorato, che non ricordi loro le lunghe giornate invernali passate al lavoro, ma abbia i colori del sole e del mare. Gli O click, difatti, per la stagione estiva ci sembrano proprio l’ideale e non è un caso che, proprio in queste settimane, soprattutto Claudia li stia notando al polso più o meno di chiunque.

Quali combinazioni sceglieranno le vostre fashion addicted per decorarsi i polsi? Lo scopriremo nei prossimi episodi.

Le sempre vostre Cicale,

Claudia e Sara

2 Commenti

  1. monica 15 giugno 2017
    • Cicale Chic 16 giugno 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *