La mia prima clip Pandora

Zalando Privé

Qualche mese fa le Cicale erano nel bel mezzo di una delle loro solite e frequenti spedizioni in un negozio Pandora. Fameliche come i lupi, con la vista per l’occasione aguzza come quella delle aquile e con la determinazione degli squali erano lì, a predare prede luccicanti quanto appaganti.

Quando una commessa Pandora ci mette bocca

Stavano scegliendo, o avevano appena finito di farlo, quando la commessa ha operato una delle solite tecniche per far sentire la fedele cliente Pandora a proprio agio: parlare dei gioielli già in loro possesso.

È una strategia infallibile. Mefistofelica. Potente. In quel modo la malcapitata si sente completamente al centro dell’attenzione. Si parla del suo bracciale, quello che lei sta costruendo con passione, fatica, minuzia e cura dei particolari. Commentando la creazione si condivide e al tempo stesso si esalta il buon gusto, la fantasia e se vogliamo anche l’arguzia della creatrice. E poi lo fa una che ne capisce, una che tutto il giorno non fa altro che guardare gioielli Pandora, probabilmente fino alla nausea.

La lavoratrice di solito fa sapere che il gioiello è bello, pensato. A volte può dire che ha bisogno di una pulita e con l’occasione ripropone le modalità di lavaggio. Più spesso fa presente che manca ancora qualcosa, che sarebbe meglio un distanziatore qui e uno spostamento lì, che la luminosità manca da una parte o andrebbe messo dall’altra.  Sulle presunte mancanze dà dunque dei consigli, spesso mirati, in alcuni casi meno. Se vede che la cliente è predisposta, poi, gli fa vedere l’oggettino, proprio quello di cui si stava parlando, proprio quello che farebbe del bracciale un oggetto ancor più eccezionale di quando non sia già. E, nel migliore dei casi per lei, va a finire che glielo vende.

La clip Pandora vintage

Le Cicale generalmente si fanno consigliare ben volentieri, fanno domande, ascoltano, riflettono, chiacchierano.

In quel frangente, tra una chiacchiera e l’altra gli occhi della commessa si accesero. Stava osservando il bracciale di Sara, un semirigido costruito sui toni del rosa e del viola.

“Ma guarda! Questo è fuori produzione!” – disse la donnina di nero vestita, osservando la clip Pandora datatissima.

Ebbene sì, in quel momento le Cicale compresero che anche con i Pandora si può fare del vintage. Lo guardarono e sarà balzò indietro nel tempo a quando era una neofita dei Pandora. A quando, qualche Natale fa, se lo fece regalare, in una cordata famigliare che al primo acquisto era riuscita a metter su un braccialetto già niente male. La poverina non ne sapeva quando ne sa adesso, ma grazie ai consigli delle commesse fece delle buone scelte e, ad esempio, prese subito una clip, che è oggi la clip vintage. Lo charm in questione è infatti in realtà una clip con pendente a fiore. I petali sono in smalto color lavanda e al centro c’è un piccolo punto luce.

clip Pandora

Questa, leggermente sfocata, è per rendervi partecipi della vista di una miope (come la Cicala Sara)

La scelta è avvenuta per una serie di motivi. Il primo tra tutti, avevo bisogno subito di una clip che mettesse ordine nel bracciale il quale, avendo pochi charm, li avrebbe fatti fastidiosamente scivolare continuamente.

Radiografia della clip con pendente

clip Pandora

In secondo luogo, ho da subito deciso il colore di riferimento della mia creazione. Sarebbe stato il viola, al massimo con delle intersezioni con il rosa. Questo lavanda sarebbe stato quindi perfetto, una sfumature perfettamente tra le mie corde e tra quelle del bracciale che iniziava a delinearsi.

In terzo luogo, mi piacevano e mi piacciono molto i pendenti, quindi in questo fiorellino ho trovato l’utilità necessaria delle clip Pandora e lo sfizio del primo pendente. A dire il vero i pendenti mi hanno oltre che affascinato anche un po’ spaventato. Sono notoriamente maldestra e il fatto di avere questi piccoli bijoux continuamente esposti al pericolo dei miei movimenti e della mia sbadataggine non faceva ben sperare. Ora, a distanza di qualche anno, devo dire che la clip si è leggermente rovinata, ma non quando temevo. Ha mantenuto il proprio fascino e resiste, resiste, resiste!

clip Pandora

retro, solo leggermente ammaccato sulla destra

Ultimo ma non ultimo, adoro i motivi floreali. Mi piacciono moltissimo i vestiti a fiori, le maglie, mi piace dare un tocco primaverile e frou frou al mio stile e questa predilezione ricade irreparabilmente anche nella scelta di gioielli e accessori in genere. Fiori e petali anche nel mio bracciale Pandora!

Per concludere, ogni volta che osservo il mio bracciale inizio a pensare che è ormai da molto tempo che lo curo, lo accudisco e lo faccio crescere, tanto che ormai ho anche i pezzi non più acquistabili! Che le clip Pandora vintage siano con voi!

Sara

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *