Fluido Lavera: leggerezza levigante

Zalando Privé

L’abbiamo già detto molte volte ed è noto a tutti e a tutte. La cura della pelle, soprattutto del viso, è fondamentale per mantenere una superficie cutanea sempre idratata, libera da impurità e rilassata. Moltissimi sono i prodotti che intervengono nel processo: crema giorno, crema notte, tonico, scrub, struccante, latte detergente e chi più ne ha più ne metta.

Noi Cicale alla nostra pelle ci teniamo, e molto, e come ben sapete siamo affette da curiosità e shopping compulsivo.

Così, la Cicala Sara ci è ricaduta e ha acquistato un nuovo prodotto Lavera, il Fluido levigante alla menta e all’estratto di Bardana.

Si tratta di un fluido (e non una crema, attenzione) appositamente pensato per pelli grasse, con evidenti impurità. Il suo obiettivo principale è quello di levigare, chiudendo i pori che spesso crescono numerosi sui nostri visini.

fluido lavera

La mia pelle è di tipo misto con dei picchi impuri in alcuni periodi dell’anno, nelle tempeste ormonali, o a causa della frangetta, soprattutto nella zona T.

Per alleviare il problema ricorro soprattutto a maschere e scrub, quasi sempre molto efficaci. Più difficoltoso è invece il rapporto con le creme, che non sempre contengono i componenti giusti, neanche quelle specifiche.

Alcune sono troppo grasse, altre non si stendono bene, altre ancora non hanno un buon odore.

Il fluido del quale vi parlerò oggi, che ormai uso da circa dieci giorni, pare assolvere a molti dei compiti per i quali è caduto nel mio carrellino bio. Ma procediamo con ordine.

Perché un fluido e non una crema?

Quando ho acquistato questo prodotto non mi sono in realtà chiesta molto sulla reale differenza tra un fluido e una crema. Finora, per la mia cura del viso giornaliera avevo sempre utilizzato creme idratanti classiche, al massimo per pelli impure e, negli ultimi anni, creme idratanti per le prime rughe.

La crema, nome omen, ha un aspetto cremoso e ha dei componenti più grassi rispetto ad un fluido, di solito più leggero e acquoso.  Per chi ha pelli impure, quindi, a volte le creme ed in particolare quelle bio, fanno quasi l’effetto contrario: quello di aumentare piccole impurità.

Caratteristiche del Fluido Lavera

In generale un fluido è dunque un prodotto leggero, particolarmente indicato per l’estate, quando la nostra pelle è spesso esposta al sole e quando anche noi preferiamo non caricarla troppo.

fluido lavera

La confezione da 30 ml, come tutti gli altri prodotti lavera, è totalmente Bio e nella ricetta qui sopra compaiono ingredienti certificati di agricoltura biologica e olii essenziali.

La leggerezza del prodotto si nota anche quando per la prima volta ci si entra in contatto. Appena l’ho aperto per stenderlo sul viso, ho subito notato il colore verdino e ho pensato che i miti tedeschi sono sempre dei burloni, e che il verde della scatola non era casuale.

Iniziando a stenderlo  si nota come il fluido Lavera abbia un odore non invadente e come l’operazione si effettui velocemente e facilmente sulla superficie di viso e collo.

fluido lavera

Lo trovo ottimo come base per il trucco, proprio perché si asciuga subito e nel breve tempo che troppo spesso dedico al makeup mattutino, prima di andare a lavoro, è l’ideale. Attenzione però, non lasciatevi ingannare dal verdino, scompare subito e non è utile per coprire occhiaie o altre ombre sulla pelle.

Pro e contro

Dopo circa dieci giorni di utilizzo posso tranquillamente fare un primo bilancio di quanto il prodotto abbia giovato alla superficie cutanea del mio viso. Lo dico subito: posso ritenermi soddisfatta.

Vi darò prima le brutte notizie, così dopo sarà tutto in discesa.

La presenza eccessiva di alcool, più volte lamentata dai consumatori di Lavera. Alla mia pelle non dà particolarmente fastidio, ma la prima volta che ho utilizzato il fluido ho avvertito un leggero bruciore, che ho subito imputato alla presenza di alcool. Già il giorno successivo andava tutto benissimo, ma attenzione a chi ha la pelle delicata.

La leggerezza, che è un pregio del prodotto, visto anche che è indicato per chi ha già parecchia robetta sulla propria pelle, ha però un contro. Ed è quello del poco nutrimento che il fluido dà alla pelle. Personalmente, ho deciso, anche per motivi di praticità, di utilizzare prodotti più idratanti e nutrienti per la sera e di spalmare questo di prima mattina, vista l’utilità riscontrata anche come base trucco. In questo modo mi trovo la mattina una belle ben idratata e pronta ad accogliere il fluido, il makeup, onori e sfighe della giornata.

fluido lavera

Per quanto riguarda i lati positivi del fluido Lavera, prima di tutto parlerò del prezzo, come sempre nel caso del brand tedesco. La confezione del fluido costa circa 10 euro nei supermercati Natura sì, ma si trova anche a meno online. Per un prodotto che tutto sommato possiamo considerare efficace, è un grande prezzo.

Leviga, eccome se leviga. La mia pelle è chiaramente modificata da questo effetto. Più liscia, con meno macchie e sicuramente “asciugata” da alcune delle impurità più evidenti, soprattutto i brufoletti. Meno efficace per quanto riguarda pori e punti neri, i quali hanno sicuramente bisogno di una pulizia più profonda e dell’azione di più prodotti in contemporanea.

Per oggi è tutto, a presto con nuovi prodotti e shopping compulsivo di ogni tipo,

Cicala Sara

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *